Itinerari di Sicilia sconosciuti a molti

Tenendo fede agli impegni del mio ospite ciccio56, tre pomeriggi della settimana li abbiamo passati scoprendo tre paesi  della provincia di Messina, davvero interessanti.
Novara di Sicilia, Castroreale, in compagnia di Ciccio e Clamela e con la figlia maggiore e Clamela  Milazzo, conosciuto ai più come porto di partenza per le Isole Eolie.
Non mi dilungo sulle origini e sulle molteplici trasformazioni dei tre centri perché rischierei di perdermi  senza poter essere esaustiva. Leggetevi i link che ho segnalato.
Belli i viaggi per raggiungerli, non adatti a chi soffre di mal d’auto. Novara di Sicilia e Castroreale  sono abbarbicati sulle pendici dei  monti Peloritani e vicine ai Nebrodi,  con dei panorami bellissimi.
Insolita la morfologia delle montagne, molto diverse da quelle a cui sono abituata io in Toscana, ma belle per il verde imperante. Accidenti alla foschia che ci ha impedito di vedere, da Castroreale, le bellissime isole Eolie. Una stonatura percepita é che in questi bellissimi centri storici le auto siano parcheggiate ovunque e certi monumenti siano  chiusi. Il vento ,che ci ha accompagnati, non ha impedito di chiacchierare felicemente in compagnia. Chissà perchè il tempo è volato…   Vi rimando alle foto che ho scattato QUI
Milazzo è stata per me una scoperta. Ci sono stata due volte per raggiungere le Eolie negli anni passati ma non la conoscevo come città. Con M.T. e Clamela, senza il capo famiglia impegnato nel suo servizio di diaconato, siamo letteralmente ascese al Castello. , ossia alla  Storia di questo paese.  Una scarpinata che è valsa la pena fare. Da lassù si vedeva tutto il panorama sul mare, sia a destra che a sinistra del promontorio. Che rabbia non essere potute entrare dentro perché in ristrutturazione.! Nemmeno il Duomo antico era agibile. Eccovi comunque le foto, che data l’ora, sono davvero belle.



Castroreale di notte

Novara di Sicilia

 

                     

Promontorio e Castello di Milazzo           

…continua e finisce al prossimo post.

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Itinerari di Sicilia sconosciuti a molti

  1. ciccio56 ha detto:

    Tri pì ccà, Tri pì là a Nuara è ‘na città! -Tri pì jusu, Tri pì susu a Nuara è ntò purtusu!

  2. diggiu ha detto:

    Sob, ciccio! Non ricordo la traduzione.
    Se non erro ha a che fare con la rivalità tra Tripi e Novara di Sicilia.
    Mi traduci?
    Grazie.
    diggiu

  3. caranostalgia ha detto:

    Ciao e buona giornata

  4. utente anonimo ha detto:

    Pace del Signore a tutti. Mi chiamo Stefano e sono un cristiano che si fonda sulla Parola di Dio. Uscite fuori dalla menzogna della Chiesa Cattolica, e affidatevi solo a Dio, per mezzo di Gesù Cristo.
    Visitate: missionecristianaevangelica.it

  5. cautelosa ha detto:

    E attendo anche il prossimo post…
    Ciao!

  6. fiordicactus ha detto:

    Bello anche questo reportage dalla Sicilia! Aspetto il resto! 😉
    Ciao, R

  7. ciccio56 ha detto:

    Traduco: Dice il Novarese:Tre per quà e tre per là Novara è una città. – Risponde il Tripiciano: – tre in alto e tre in basso Novara è in un pertugio.
    Tri pi = Tripi che staccandolo diventa tre per

  8. danielafenice ha detto:

    Che bellissimi posti hai visitato!
    Quando poi ho letto Novara ho drizzato le orecchie.
    Io sono di Novara, ma del Piemonte!
    ciao carissima .
    buon fine settimana!
    Dani

  9. FLG ha detto:

    Varrebbe la pena che tu facessi una specie di album dei tuoi viaggio, perchè non un blog o un sito?! 😉

  10. diggiu ha detto:

    @ciccio grazie per la traduzione.
    @caranostalgia Grazie per il tuo passaggio, sempre gradito.
    @cautelosa già scritto, ciao escursionista 🙂
    @fiordicactus mi fa piacere che ti piaccia il reportage, il seguito è già scritto.
    @danielafenicedavvero dei bei posti. Quella parte di Sicilia minore, merita di essere visitata.
    @FLG mi è stato proposto anche da un’altra amica, dopo il resoconto della Terra Santa. Vedremo se sarà un nuovo blog. Ti farò sapere 😉
    @stefanoNon mi interessa la tua proposta, e dentro la Chiesa ci sto bene. Ciao
    diggiu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...