Pax et Bonum.. a Monterchi e solidarietà

Ieri pomeriggio sono stata con una mia amica del  R.n.S  a Monterchi, un paese vicino al mio, a fare visita ad un gruppo di Clarisse  ospiti in una casa colonica della diocesi  che  è stata loro concessa in uso per un po’ di tempo, fuori dalla clausura, per recuperare un po’ di serenità che avevano perso nel crollo del loro Monastero di Paganica, vicino l’Aquila.  Abbiamo raccolto, tra gruppo di preghiera e altre persone, una bella sommetta per i loro bisogni più impellenti.
Come è stato più volte detto anche in tv e letto nelle cronache dei quotidiani, loro sono vive per puro miracolo e per il coraggio di alcuni volontari che le hanno fatte uscire prima di un’altra scossa che ha fatto crollare quello che rimaneva del  Monastero e della Chiesa annessa. La loro Madre superiora, Suor Maria Gemma  ha perso la vita nel crollo della sua cella.
I volti di queste suorine, quattro suore, una novizia e una postulante mi hanno colpito. Ho visto, stampigliata sul viso la loro gratitudine per i gesti di provvidenza, inaspettati,  ma ancora anche tanto dolore per avere perso tutto, come tanti altri, a causa del terremoto. Il Signore, dice la madre vicaria, ci ha accumunato, nel dolore e nella perdita di tutto quello che avevamo, a tutta la popolazione abruzzese.
Il terremoto, in un istante, ha spazzato via ogni cosa: gli affetti, la casa, la Chiesa, i progetti immediati per il futuro, ma non ci ha strappato la speranza e quella stessa fiducia in Dio Padre, del quale ci sentiamo figlie amate.  Abbiamo desiderio di ritornare a Paganica a vivere la nostra sorte insieme alla popolazione per cui siamo punto di riferimento, ora più che mai.  Vogliamo  ricominciare  la nostra vita di preghiera e di lavoro il più presto possibile e seguire da vicino la costruzione della casa-Monastero di legno. Da domani e fino  a quando non sarà possibile tornare a "casa" , saremo ospiti  nel Monastero di Pollenza in provincia di Macerata. 
Nel frattempo terrò d’occhio questo blog che un amico del Monastero  ha loro creato e dove scriveranno notizie e posteranno le foto che riguarderanno gli sviluppi futuri della ricostruzione e dove ci sono riportati anche gli estremi  per poter donare loro un aiuto.
Spero di poter comunicare con loro, appena potranno, anche attraverso la rete. Hanno sorriso quando ho detto che anche io avevo un blog. La madre vicaria  ha esclamato: E’ proprio vero che non si finisce mai di imparare,non sapevo nemmeno che esistesse una parola simile!  Prima di ritornare a casa, hanno donato, alla mia amica e a me, un regalo particolare per dirci  grazie., oltre assicurare e chiedere preghiere .  Con le macerie dei pavimenti crollati del loro monastero, hanno creato manualmente dei piccoli  ricordi incollandovi sopra una immagine di San Francesco, come quello  qui sotto fotografato, o di Santa Chiara. Mai dono è stato più gradito
Ciao a tutti. Per un po’ di giorni non ci sarò!
Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Pax et Bonum.. a Monterchi e solidarietà

  1. ciccio56 ha detto:

    Buona festa del Corpus Dpmine…ovunque tu sia!

  2. nihilalieno ha detto:

    Hanno santificato le macerie, com’è giusto.

  3. respiridivita ha detto:

    Io mi stupirò sempre di quanta forza abbiano le suorine e pace interiore….

  4. caranostalgia ha detto:

    Ciao , ti ho lasciato un premio sul mio blog.

    Buona giornata.

  5. danielafenice ha detto:

    Sono passata per un saluto, te lo mando ovunque sei
    Un abbraccio
    Dani

  6. danielafenice ha detto:

    Sono passata per un saluto, te lo mando ovunque sei
    Un abbraccio
    Dani

  7. FLG ha detto:

    Finita la pacchia?

  8. vnnvvvn ha detto:

    Sei rientrata?

  9. diggiu ha detto:

    @ciccio Grazie ciccio, è stata davvero una bella festa anche al mare! 🙂
    @Nihil Davvero, hanno fatto tanti begli oggettini per impiegare il tempo oltre la preghiera e per ricordare la loro Suor Maria Gemma. 😉
    @respiridivita Me ne hanno trasmessa tanta di pace, in quell’ora trascorsa insieme, nonostante avessero ancora stampigliata nel volto la paura!
    @caranostalgia grazie per il premio. Visto adesso di ritorno dal mare! Un abbraccio 😉
    @danielafenice Sempre molto gentile, cara Dani. L’ho ricevuto 😉
    @FLG Finita oggi la pacchia! Sono di nuovo a casa. Un bacio con abbraccio salato 😉
    @vnnvvvn Eccomi, mi hanno rimandatooooooo!
    @Nihil Presente all’appello, cara Nihil! Grazie per il tuo interessamento.
    Un abbraccio a tutti quelli che sono passati e non si sono fermati! 😉 🙂 :* 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...