Mi chiedo..

Da chi avrà preso mio figlio la passione di viaggiare, e addirittura in auto? Va bene che sia il padre che io amiamo viaggiare, ma non certo con le destinazioni che lui si prefigge. Sapete della sua impresa nell'estate del 2008, (Torino-Pechino e ritorno) che mi ha fatto stare col fiato sospeso, ma grazie a Dio tutto è andato bene. Ora la ditta che gli impiantò nella vecchia marea w.e. l'impianto a GPL,   dopo anche la bellissima performance al rallye San Marino-Città del Vaticano, ha fatto partecipare Guido ed Andrea alla quarta edizione del Rallye di Montecarlo, Campionato Mondiale Fia Energie Alternative, con una macchina Citroen C1 rigorosamente a GPL.  E per essere la prima vera gara di campionato se la sono cavata davvero bene, 22°simi su 130 partecipanti.

A questo figlio, indomito macinatore di kilometri, e al suo amico Andrea i miei complimenti !

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, amicizia, figlio, viaggi, vita. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Mi chiedo..

  1. FLG ha detto:

    Complimenti ai quali mi associo con grande stima per i due novelli cavalieri (anche se su cavalli più attuali)!!!!

  2. fiordicactus ha detto:

    Ma anche i nostri di complimenti .. .bravi bravi bravi!!! CIao, R

  3. nihilalieno ha detto:

    Se non altro, non era così lontano e fuori dal mondo!

  4. vnnvvvn ha detto:

    Ma che domande ti fai??????La colpa è tua!Scusa come si chiama tuo figlio?E come vuoi che viaggi?ehehheheheh

  5. diggiu ha detto:

    @FLG: eheheh i famosi cavalli fiscali! Grazie@Fiordicactus: Grazie grazie grazie cara Fiore! @Nihil: Vero, infatti saperlo a Lugano era come se fosse a Firenze @vnnvvvn: Hai ragione, non devo farmi domande ovvie. E pensare che io gliel'ho messo, il nome, solo perché era toscano! Un toscano vagabond

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...