Quando una paura …

Non c'è cosa più efficace su come vivere, quanto l'aver superato uno spavento, che per Grazia è stato solo tale, per tutti, a parte qualche inevitabile disagio per 450 persone che hanno dovuto abbandonare casa per un giorno.
– Le amministrazioni comunali delle cittadine che si trovano nell'area dell'invaso di Montedoglio, di colori diversi, hanno unito le loro forze per coordinare la macchina dei soccorsi insieme ai VV.FF, Protezione Civile,Corpo forestale dello Stato, Emergenza Sanitaria. Tutto è filato liscio senza intoppi.
–  La consapevolezza che la vita è attaccata ad un filo.
–  Che tutti abbiamo bisogno di tutti.
–  Il diritto-desiderio di conoscere la Verità  sulle reali cause.
–  Il confidare nella magistratura che ha sequestrato l'area e tutte le tavole del  progetto e che ipotizza il reato di disastro colposo.
–  L'attenzione continua delle Istituzioni, sollecitate dai cittadini, che hanno scampato una vera tragedia.
–  La necessità che le amministrazioni comunali possano far parte dell'amministrazione dell'Ente Irriguo, nella  gestione dell'Invaso, in modo da sapere per tempo eventuali operazioni di collaudo, ogni qualvolta si presenti un'emergenze climatica.
Tutte queste cose per vivere in sicurezza e tranquillità le opportunità che ti dona  questo
lago a due passi da casa.

©  fotonipote 

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, emozioni, in giro per, paura, pazienza, pericolo, verità, vita. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quando una paura …

  1. utente anonimo ha detto:

    Hai ragione!
    Bellissima la foto del nipote aviatore 

    FLG sloggata

  2. ciccio56 ha detto:

    In casi così bisogna  avere paura e tanta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...