10 giorni di vacanza con zia..

Devo dire che prima di andare  ero un po' preoccupata. Mia cugina stava per partire per una settimana di ferie con il marito e una coppia di amici e zia non poteva rimanere sola.
E' rimasta l'unica delle zie, moglie del fratello di mamma, e a vederla non sembrebbe bisognosa di aiuto. Però la realtà non è così. La vecchiaia l'ha colpita agli occhi (maculopatia retinica bilaterale) e  lei,vedova da cinque anni, ex sarta, confezionatrice di maglie a ferri, lettrice, appassionata di cucina, di film  di tv e di fiori, ha dovuto adattarsi, recalcitrando assai, per cambiare la sua vita.  Non accetta di dover dipendere dagli altri anche se riesce ancora ad accudirsi e a compiere i suoi piccoli lavori di casa, nella sua camera e nel suo bagno.  Le piace molto conversare e ricordare visivamente la sua vita passata. Dice che quella vita è stata più bella, nonostante non navigassero nell'oro con zio. Sai, mi diceva, non ci è mai mancato  il necessario. Ora sto meglio dal punto di vista economico ma mi sento impotente. Nonostante ciò abbiamo vissuto un bellissimo periodo insieme. Mi ha raccontato di quando nacqui e venne con zio a torvarmi. Ebbene si, cara nipote, sei stata piccolina pure te.  
Ci siamo permesse anche delle passeggiate all'ombra dei pini, a braccetto con me, camminava come una ragazza.
E' il punto di riferimento per il cane di mia cugina, un beagle di nome Camillo, che al momento del pasto non segue nessuno tranne lei. Seduto sulle zampe posteriori controlla ogni suo gesto, nella speranza che, nel mettere il riso nella ciotola, possa caderne una parte per terra.

Zia é una persona di 85 anni, attenta ascoltatrice della radio. La porta sempre con sé e si tiene aggiornata sui fatti che accadono. Riconosce le voci dei giornalisti o dei conduttori, non potendo più leggere  le stazioni radio. E' proprio vero che il deficit di un senso aumenta la capacità percettiva degli altri. Ci siamo anche confrontate e ciacolato su tanti argomenti e  su i temi di massima importanza e molto spesso la sua opinione era davvero ben strutturata, con mia grande meraviglia.  Molto orgogliosa di essere diventata bisnonna di Nicholas, che vorrebbe coccolarselo di più.
Durante tutto il periodo con lei, sono stata la sua spalla ma sono fermamente convinta che chi ne ha tratto vantaggio sono stata io. Ho fatto un'esperienza che mi ha arricchita nello spirito! Grazie zia

 

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in affetto, allegria, cane, ciacole, cuore, curiosità, dignità, estate, famiglia, malanni, memoria, paura, pensieri, quotidianità, ridere, solidarietà, testimonianza, vecchiaia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a 10 giorni di vacanza con zia..

  1. anco ha detto:

    Un tocco di saggezza fa sempre bene!

  2. utente anonimo ha detto:

    Stare un periodo con delle pesone di una certa età, ascoltare la loro storia di vita, sopratutto se si è convolti come familiare, ci arrichisce, ci fà pensare alla nostra vita come potrebbe essere alla sua età , dopo aver ascoltato e tornati alla nostra rutin, rimane un segno indelebile, poter anche noi raccontere ad altri la nostra vita, ma sopratutto essere acoltati con attenzione e amore

  3. utente anonimo ha detto:

    Scusami non ho detto chi sono nel commento qui sopra, sono Gian dI Novi L.

  4. sonofuorimoda ha detto:

    Questi vecchietti non smettono mai di stupirci!!

    La mia mamma ha piu o meno la stessa età di tua zia ed ha sempre una curiosità per il mondo  e una risata ragazzina.

    Non ultimo ha una serie di aneddoti di vita di volta in volta esilaranti o tragici ma sempre affascinanti. Il fascino della memoria.

    Pensa che quando usciamo assieme chiede a me se sono stanca

    Un grosso bacio alla cosidetta terza età.

    Anto

  5. diggiu ha detto:

    @anco: come il cacio sui maccheroni, è proprio vero!
    @gian: infatti ti ci proietti sul loro modo di vivere. Grazie per il tuo gradito passaggio!
    @Anto: E' davvero una gioia potersi confrontare con l'altra generazione. Per me è stato una esperienza impossibile da provare nella realtà essendo sia mamma che babbo morti quando io ero piccola. Non ti nascondo che a volte ho pensato, potrebbe essere mia mamma!

  6. cautelosa ha detto:

    Una zia davvero in gamba!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...