un giorno in alto

Rieccomi a casa. Pile ricaricate e spero che sia una ricarica a lunga durata come certe pile che nel tempo non ti lasciano mai a piedi.
La mia settimana è stata davvero bella, con un solo giorno di pioggia e freddo che però ho utilizzato per riposarmi dalle fatiche del viaggio. e dei giorni prima della mia partenza.
E' impossibile descrivere ogni giornata trascorsa e quindi mi limiterò a fissare le emozioni vissute nelle varie passeggiate ed escursioni. Andalo è un posto speciale per me, perché si presta a tutte le esigenze "montanare"
 -Le escursioni in alto con destinazione rifugi, strade ferrate ecc..
– Le escursioni raggiungibili a piedi di varie difficoltà, bellissime.
– Le passeggiate che si articolano in ogni direzione e sentieri.
– Le passeggiate semplicissime senza troppe difficoltà. 
Non mi sono fatta mancare la mia salutare passeggiata sia al mattino che al pomeriggio. In Hotel l'animatore ci ha proposto quotidiane escursioni a cui hanno partecipato diversi ospiti. Piacevoli chiacchierate durante i percorsi e approfondimento delle conoscenze.
Il mercoledì pomeriggio ho ricevuto una piacevole visita da parte di
Cautelosa e del suo husband Paolo. Insieme abbiamo passeggiato fino alla  Baita dell'Ermellino e al ritorno nel bar Centrale abbiamo gustato una consumazione insieme fino all'ora della loro partenza per Trento. E' sempre una gioia aggiornarsi guardandoci in faccia.
 
Il top delle escursioni c'è stato il venerdì 9, dalla mattina al tardo pomeriggio. Tempo splendido. La meta era la
Baita del Germano . In partenza ci siamo portati in quota con gli impianti fino a cima Paganella. Il sentiero è stato impegnativo fino al raggiungimento dell'altopiano Canfedin. Abbiamo però goduto della vista delle cime del Brenta completamente scoperte, poi la valle dell'Adige, il ghiacciaio della Marmolada e le Alpi in lontananza, la bellissima Val di Non, il lago di Garda, di Cavedine, di Toblino, Malghe e animali al pascolo di altura. I dlon dlon accompagnavano il nostro incedere verso la tanto agognata Baita. Dopo una sosta, necessaria per il pranzo, buonissimo e spazzolato,e per il nostro recupero fisico, il gruppo si è snellito. Molti non se la sono sentiti di percorrere i sette kilometri per arrivare al Doss Pelà e riprenderci l'ultimo troncone della funivia per rientrare ad Andalo. Il titolare della Baita ha accompagnato all'impianto la metà dei partecipanti con una Jeep idonea ai sentieri di montagna. L'altra metà si è divisa in due gruppi. I temerari che sono arrivati a piedi ad Andalo e 8 di noi, fra cui la sottoscritta, che hanno percorso il sentiero senza troppi dislivelli, per giungere alla cabinovia. Non so se avete mai provato ad essere gioiosamente stanca. Io ero così quando sono rientrata in Hotel. Una doccia rigenerante e la gioia di raccontarsi a chi non aveva partecipato.  Degna di nota anche l'escursione alle cascate del Rio Bianco, vicinissime al paese di Stenico, sormontato dal famosissimo castello . Queste cascate sono di una bellezza indescrivibile.

In mezzo a tanta bellezza, prima le maestose montagne e poi la potenza e la forza dell'acqua, non puoi non ringraziare il Creatore e tutte le persone che mantengono questi meravigliosi luoghi intatti e fruibilissimi da chi li ama.
Se volete divertirvi a vedere un po' di foto cliccate
qui

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in acqua, ambiente, bellezza, condivisione, meraviglia, montagna, natura, ricordo, vecchiaia, viaggi, vita. Contrassegna il permalink.

9 risposte a un giorno in alto

  1. Lianna ha detto:

    …quanta bellezza Grazie Signore!
    E grazie anche a te che le hai postate, certo che deve essere proprio rilassante e gioiosa una vacanza trascorsa in questi stupendi luoghi, sarà che anche io sono amante della montagna.

    Un abbraccio e serena settimana  🙂

  2. danielafenice ha detto:

    Quanto ben di Dio!!!!
    Hai visitato posti splendidi, tanto verde…. ora vedendo  m i pare di respirare meglio!
    Bellissime le tue foto, certo che ora hai le batterie cariche!!!
    un abbraccio
    Dani

  3. diggiu ha detto:

    Grazie Lianna e bentornata dopo le ferie estive. La bellezza del creato a volte ti assorbe così tanto che ti sembra di essere una nullità al confronto.  La bellezza intorno a te poi ti riporta al Creatore.

  4. diggiu ha detto:

    Grazie Daniela, una ricarica davvero grande. Sono contenta che ti sono piaciute le foto che ho scattato.

  5. Mirtillo14 ha detto:

    Bentornata !
    Non conosco i luoghi di cui parli ma saranno senz'altro molto belli, come testimoniano anche le tue foto. Ciao

  6. ciccio56 ha detto:

    meravigliosooooooooooo………………………………..

  7. Mirtillo14 ha detto:

    Grazie dei saluti e degli auguri. Ciao

  8. Mirtillo14 ha detto:

    Grazie per essere passata dal mio blog.
    Ti auguro una buona domenica.
    Ciao

  9. diggiu ha detto:

    @ciccio: grazie del meraviglioso!
    @mirtillo: Grazie mirtillo dei tuoi passaggi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...