Guardarsi intorno

Rosa di Agosto

Rosa di Agosto

Tempi davvero infausti. Non puoi leggere un giornale, accendere la Tv o ascoltare una persona qualsiasi senza sentirti un groppo nello stomaco. Genocidi, olocausti, guerre in nome di Dio… Sembra essersi persa la Speranza. Poco fa un’altra notizia terribile. Un padre che uccide, accoltellandola, la figlioletta di 18 mesi, forse perché piangeva. Davvero coraggioso, questa “bestia”. Non possiamo dare la colpa nemmeno al caldo. Siamo davvero così fragili che non riusciamo a reagire e guardare oltre il problema che ci sta affliggendo? A volte basta una parola per essere ascoltati. 

Dedico il mio scatto,questa bellissima e fragile rosa, a  Alessia Giustini, piccolo nuovo angioletto. Che Dio abbia pietà di suo padre e di tutti gli adulti che non sanno proteggere i loro bambini!

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in amarezza, atrocità, bambini, bellezza, dolore, requiem, tristezza, vita. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...