e anche questanno…

è arrivato il giorno del mio compleanno. Giornata impegnativa, piena di emozioni, avvenimenti, gioia, amicizia e affetto.

La mattinata l’ho trascorsa al Centro di Ascolto Caritas, come ogni sabato e mercoledì, da due anni a questa parte. Una prima sorpresa l’ho avuta da Guido che dall’Ucraina mi ha spedito un messaggino augurale, ricordandomi gli avvenimenti storici che sono avvenuti il 9 maggio. Del resto non poteva che essere così con un figlio amante della storia e dei viaggi. Poi un’amica che è entrata in sede con un sorriso splendente e una bellissima rosa rossa come omaggio augurale.  Il telefonino è diventato incandescente per gli auguri da mezzo mondo, parlati e scritti. Fra questi, tutti graditissimi,  due speciali portavano la firma del nipote volante da Londra e della sua dolce metà da Abu Dahbi, scritti in inglese e con tante emoticons colorate. Evviva la tecnologia. Per pranzo ho avuto un bellissimo invito da parte di mia sorella che, sapendo che ero sola, ha voluto condividere il pranzo insieme. Un grazie alla sister, al cognato e al nipotone Alberto e alla sua dolce gattina Pastina. Il tempo trascorso a tavola, con buone cibarie e in compagnia, è letteralmente volato. Alle quindici dovevo salutare, per l’ultima volta, un caro amico, fratello di cammino spirituale che è mancato. Un saluto, in una chiesa gremita e attenta, avvenuto nella serenità e in mezzo alla musica che ha accompagnato la celebrazione. Noi del  Rinnovamento nello Spirito,  abbiamo interpretato i suoi desideri e li abbiamo esauditi. Il figlio minore ha ricordato gli ultimi giorni di suo padre e ha ricomposto il puzzle della sua vita. C’era commozione ma anche tanta serenità. Ciao Gherardo, questo ultimo viaggio sia come tu lo hai sempre immaginato. Riposa in pace.

Il pomeriggio, dopo la Messa, è proseguito come la mattinata. Telefono, messaggini, WhatsApp, Facebook e diavolerie tecnologiche varie. Mentre finivo di stirare un altro regalo da parte di Guido. Sta tornando verso casa dall’Ukraina e mi ha rinnovato a voce gli auguri di buon compleanno e chiedendomi il cambio €/fiorino ungherese. Cena parca dato il pieno  a casa di mia sorella e poi in parrocchia per il rosario mariano dove ho ringraziato per tutto quello che avevo ricevuto nella giornata. Un saluto a mamma Gilda, nascosta dietro la stella più luminosa. Lei sa che in questo giorno la ricordo in modospeciale perché mi ha dato la vita. Buona Festa della Mamma, Gilda!canvas

Con il sorriso stampigliato in viso do’ una sbirciata al pc per leggere gli ultimi auguri e scoprire che non sono ancora finiti. Sono felice per tutto quello che ho vissuto in queste ore. Spero che questo nuovo anno sia migliore di quello passato e che le preoccupazioni che affollano la mia mente da troppo tempo si decidano ad andare in ferie.

Auguri Giuliana!

Auguri Giuliana!

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in affetto, compleanno, gioia, mamma Gilda, vita. Contrassegna il permalink.

2 risposte a e anche questanno…

  1. nihilalieno ha detto:

    Io arrivo sempre in ritardo, su Fb e anche qui, ma ti volevo dare un abbraccio forte forte! E spero di vederti una volta o l’altra…. Buon compleanno in ritardo di rito!

    • giudig ha detto:

      Grazie Nihil, se tu fossi stata puntuale, anzichè in ritardo, non saresti stata tu. 🙂 Spero anche io di poter capitare in quel di Firenze così l’abbraccione ce lo diamo reciprocamente. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...