Un nuovo anno è passato.. e un altro è alle porte

happy-new-year-2017-love

Eccoci alla fine del 2016. Un anno lunghissimo per certi aspetti, ma breve per altri. I giorni si sono susseguiti, nonostante le fatiche e le ansie, in un battibaleno. Ci sono stati anche momenti davvero belli per cui ringrazio Dio che me li ha donati. Come sempre sarà un capodanno senza Guido che già da due giorni è a Kazan (Russia). Le sue scorribande all’estero mi hanno abituata a vivere da sola. Importante è che lui stia bene e che passi velocemente il soggiorno russo. Quello che ci accomuna sono le temperature rigide. Da lui un po’ di più ma, al Borgo, l’aria che soffia da est mi fa rabbrividire. L’alternativa è che se sale un po’ la temperatura, al posto del freddo, scenderà la neve. Staremo a vedere.

Di solito, con l’arrivo del nuovo anno, si fanno propositi e si spera un tempo migliore. A più livelli.

Il primo riguarda me e spero che la salute regga nonostante le primavere accumulate. 🙂

Il secondo riguarda mio figlio. Spero che si concretizzi un lavoro, degno di essere chiamato tale che gli permetta sicurezza,che insegue da anni, e di fare progetti per la sua vita.

Il terzo riguarda l’Italia. Vorrei che si ripristini la vera democrazia senza profittatori e ladri al comando.

Il quarto riguarda la crisi economica che imperversa da troppo tempo. Ma se la politica non rimette al primo posto il cittadino la vedo molto dura. Il servizio in Caritas mi ha fatto toccare con mano la disperazione di molte famiglie.

Il quinto riguarda la Pace nel mondo. Troppe guerre alimentate da odio e da interessi economici da una parte e dall’altra il terrorismo. Chi ne fa le spese, in mezzo ad atrocità indicibili, sono le popolazioni civili. Capi di stato, responsabili di organismi internazionali,  possano sedersi intorno ad un tavolo e far parlare il buon senso e la volontà di risolvere i grandi problemi che affliggono il mondo. I nostri ragazzi hanno diritto ad un futuro di speranza , oltre a ritrovare valori che diano senso alla loro vita. World peace

Annunci

Informazioni su giudig

Non mi piace essere assorbita dalla mentalità del mondo. Ci sono, ma amo fermarmi e assaporare la Vita, attimo per attimo, con le sue gioie e i suoi dolori. E' un dono di Dio e come tale non va sprecata. Amo colui che mi ama da sempre e per sempre. Dio.
Questa voce è stata pubblicata in capodanno, figlio, lavoro, libertà, paura, pazienza, pensieri, pericolo, Senza categoria, sicurezza, speranza, vita. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...